vigilanza ecologica volontaria

come si diventa gev

Gli enti locali che hanno la possibilità di usufruire del servizio delle GEV (Province, Comunità Montane, Consorzi dei Comuni, Comuni o Enti Parco) a turno organizzano in collaborazione con la Regione Lombardia, dei Corsi per aspiranti Guardie Ecologiche Volontarie. I corsi, della durata di circa 4 mesi (due lezioni settimanali), vertono sull’approfondimento e la conoscenza delle materie ambientali che diventeranno l’oggetto degli interventi pratici sul territorio da parte delle future GEV.  Alla conclusione del Corso, l’aspirante GEV viene giudicato idoneo da una Commissione Regionale appositamente costituita. Successivamente, la nuova GEV deve effettuare un giuramento di fedeltà allo Stato presso l’ufficio del Sindaco del proprio Comune di residenza mentre l’ente per il quale andrà a svolgere il servizio provvede a far rilasciare il Decreto Prefettizio di Guardia Particolare Giurata dalla Prefettura competente per territorio. Infine la Regione rilascia il Decreto, il Tesserino di riconoscimento e lo stemma.


arrowleft   arrowright