ecomosaico

l'ambiente semi-naturale

Quando ci avviciniamo ad un ambiente naturale, anche se protetto, dobbiamo sempre ricordare che non esistono quasi più ecomosaici privi della presenza-influenza (diretta o indiretta) dell'uomo. In questo senso si deve parlare di ambienti semi-naturali poichè, nel tempo, l'intervento umano ha apportato delle modificazioni che ne hanno originato lo stato evolutivo attuale.
Un ecomosaico è quindi caratterizzato da elementi biotici, abiotici (vegetazione, animali, suolo, sottosuolo, acque, paesaggio, esposizione, quota, latitudine) e antropici (colture, opere idrauliche, allevamenti) che, se ben sommati e dosati possono generare, in molti casi, il miglior ecosistema realmente possibile.